30 giorni e tornerò in gabbia ad UFC 219!

Ci siamo quasi.

È dal 25 giugno che aspetto di tornare in gabbia. Sono passati cinque lunghissimi mesi ed ora finalmente mancano solo 30 giorni all’incontro.

Come sapete il mio prossimo avversario sarà Omari Akhmedov, contro cui combatterò a Las Vegas il 30 dicembre ad UFC 219.

Come sempre arriverò al momento del match al picco della forma.

Nonostante ogni giorno mi alleni al massimo, il mese prima dell’incontro è comunque quello più intenso ed in cui mi sento più carico, probabilmente perché inizio a sentire vicino il momento in cui entrerò di nuovo nella gabbia.

Più mi avvicino al match, più sale l’adrenalina e sono sempre più convinto dei miei mezzi: so che dovrò affrontare l’ennesima guerra e che lo farò senza paura, perché tutti i sacrifici che faccio quotidianamente non possono che essere ripagati nell’Ottagono.

Nel corso di queste settimane cercherò di raccontarvi qualcosa in più su tutto ciò che faccio in vista dell’incontro. Per adesso vi basti sapere che gli allenamenti alla Kings MMA procedono senza problemi: ogni giorno eseguo due sessioni, mattina e pomeriggio, e non tralascio mai alcun aspetto, dallo striking, al grappling, alla preparazione atletica.

Come sempre voglio arrivare al match al massimo della condizione, perché l’obiettivo non è solo quello di vincere, ma anche di farlo in modo netto e convincente. Ed io so che quando sono in piena forma, non c’è nessuno che possa fermarmi.

Oltre ad essere il mio quarto incontro in UFC sarà anche un match particolare, perché molti ragazzi del Team Vettori si muoveranno dall’Italia a Las Vegas per venirmi a vedere, e state sicuri che non deluderò né loro, né voi che mi seguite tutti i giorni e credete in me.

L’obiettivo lo sapete: diventare il primo campione italiano in UFC.

Il 30 dicembre vedrete entrare in gabbia un animale!

2017-11-30T13:49:32+00:00 30 novembre 2017|