La situazione del peso a 8 giorni dal match

Ormai ci siamo quasi. Solo 8 giorni ed entrerò di nuovo nella gabbia dell’UFC, per affrontare Vitor Miranda nel corso dell’UFC Fight Night 112 del 25 giugno ad Oklahoma City.

La preparazione atletica si è appena conclusa e da lunedì inizierà la fase di scarico e mantenimento fino al giorno del match.

Da diversi giorni ormai però è iniziata una delle fasi più delicate per ogni atleta professionista: quella del taglio del peso. Ho così deciso di parlarvene un po’.

Come avrete visto nelle foto che spesso metto sui social, il mio stato di forma, anche lontano dai match, è sempre alto. Cerco sempre di non appesantirmi troppo e mantenere una percentuale di grasso corporeo bassa, per evitare poi di dovermi trovare a fare dei tagli del peso eccessivi in occasione degli incontri. Questo mi riesce comunque con una certa facilità perché, che ci sia un match in vista o no, cerco sempre di mangiare pulito, tenere delle abitudini sane ed allenarmi con costanza.

Prima di iniziare la fase di taglio del peso (cominciata da circa 2 settimane), la mia bilancia segnava 95kg. Con i miei consulenti sulla nutrizione Matteo Capodaglio e Claudio Lombardo, abbiamo modificato il mio piano alimentare, andando a diminuire lievemente l’apporto calorico, mantenendo comunque le corrette percentuali di macronutrienti dei quali ho bisogno.
Ad oggi peso 201 libbre (91,2 kg) e tra 7 giorni esatti dovrò salire sulla bilancia a 186 libbre (84,4 kg). Le ultime 24 ore saranno le più importanti perché è li che andrò a perdere la quantità maggiore di peso. Questo calo sarà effettuato in maniera assolutamente scientifica, andando a modificare gli equilibri di renina, angiotensina, aldosterone e vasopressina, evitando quindi di fare un taglio “old school” fatto semplicemente di digiuno, saune e mancata reidratazione che potrebbe influire negativamente sulla performance del giorno dopo, oltre che essere rischioso per la salute di un atleta.

Una volta salito sulla bilancia, sempre grazie ai miei due consulenti sulla nutrizione, procederemo con la fase di ricarica, durante la quale il peso maggiore lo avranno i carboidrati, che incideranno nella misura del 70% sul totale dell’apporto calorico. Questo mi permetterà di entrare nella gabbia a circa 92/93 kg e, più importante di ogni altra cosa, nel pieno delle energie.

Non stiamo lasciando davvero nulla al caso dunque e sono sicuro che la notte del 25 raccoglieremo i frutti di tutto il duro lavoro che io ed il mio team abbiamo svolto nel corso dell’intera preparazione!

2017-06-17T12:24:56+00:00 17 Giugno 2017|